BIBILIOTECA CIVICA E CENTRO CULTURALE – TORINO – 5° classificato

Una trasparenza di valori

prima immagine

BIBLIOTECA CIVICA E CENTRO CULTURALE DI TORINO

Concorso internazionale

con Picco Architetti

Progetto finalista,

5° classificato


Torino, Italia

[2001]

Una struttura funzionalmente bipolare -Biblioteca e Teatro- innervata da un sistema di relazioni con la Città dato dal grande Atrio – Galleria e dalle attività disposte lungo questo asse. Relazioni che la Torre-Belvedere riscatta attraverso significati percettivi e di comunicazione con la Torino di impianto ottocentesco ai margini del centro storico. Articolazioni volumetriche ed architettoniche evidenziano i due ordini di sistemi connettivi: un primo costituito dall’Atrio-Galleria, un secondo costituito dalla progettazione degli spazi pubblici e di relazione per le aree esterne e di contorno.

A partire dal Corso Vittorio Emanuele è possibile una lettura delle varie attività e funzioni disposte secondo direttrici di percezione e fruizione. La base della Torre, caratterizzata da messaggi sulle attività culturali presenti nella Città e nel Centro, svetta riflessa nello specchio d’acqua, accreditandosi, al di là dei significati percettivi, come elemento di dialogo con i monumenti urbani.

PROGETTO

Biblioteca civica e centro culturale di Torino, concorso internazionale

LOCALIZZAZIONE

Torino, Italia

CRONOLOGIA

2001: progetto