Torino, Italia

 

[2019]

L’intervento del nuovo edificio residenziale di via Odoardo Tabacchi n. 29 è inserito nell’elegante contesto pre-collinare e va a sostituire l’edificio che fu la sede degli uffici di Fowa spa per cui è prevista la sostituzione edilizia.

Il progetto, che prevede la realizzazione di 15 unità immobiliari distribuite su 4 livelli più il sottotetto, ripropone le logiche perseguite in via Lomellina, sia per quanto riguarda le scelte formali e compositive, sia per quello che riguarda i materiali e, più in generale, gli intenti di integrazione con il contesto architettonico. Un giardino a più livelli collega i due complessi residenziali, rendendoli un unicum compositivo.

Il tema, già proposto a Lomellina, dell’edificio palafitta, su pilotis, nasce non solo dall’esigenza di sollevare l’edificio, visto il dislivello, ma anche di replicare un elemento ricorrente in edifici analoghi nelle vicinanze.

Un basamento in mattoni crea il piano da cui si generano i pilotis. I materiali di facciata riprendono quelli degli edifici adiacenti, ma reinterpretati e riassemblati con un codice contemporaneo.

L’elemento che più caratterizza la facciata è una quinta in profili di alluminio sorretta da una fitta maglia di setti che definisce pieni e vuoti del prospetto, definendo i terrazzi e gli affacci su strada. La quinta è costituita da una fitta texture di lamelle di colore bianco che, oltre a disegnare i parapetti dei terrazzi con il suo rapporto tra pieni e vuoti (1/5), crea un efficace brise soleil nell’orientamento sud-sudovest.

vista 1 grande
TABACCHI vista2