CASA AA – TORINO

Dall'antitesi alla sintesi

CASA AA

Lo spazio visto attraverso il tempo


Torino, Italia
[2005]

In parte loft, in parte edificio ottocentesco dagli alti soffitti e i volumi proporzionati e luminosi, i 340 mq ad uso residenziale seguono una distribuzione razionale che modula gli ambienti senza svelarli immediatamente. Spazi compatti e dilatati si alternano nella sezione a doppia altezza del salone; esigenze di rappresentatività e di riservatezza coesistono con la richiesta di luoghi per il benessere e la decompressione. Nell’integrazione tra l’antico e il moderno proto-industriale, una committenza privata attenta e sofisticata richiede dettagli di alta gamma. A sensazioni materiche ctonie e superfici laviche, arricchite dal calore del legno, si associano rivestimenti metallici iridescenti o il rosso vivace e cangiante.

La struttura delle travi a soffitto è la maglia che fissa il modulo della composizione planimetrica, sulla quale gli arredi sono stati concepiti e realizzati a misura. La scala interna in carpenteria è rivestita di lamiera inox microforata; un parapetto a fasce di acciaio e lastre in cristallo temperato enfatizza la sospensione e leggerezza del soppalco, rese possibili da rinforzi in fibra di carbonio che ne aumentano la lunghezza libera di inflessione.

PROGETTO

Casa AA,
residenza privata

COMMITTENTE

Privato

LOCALIZZAZIONE

Torino, Italia

FOTOGRAFIA

© TEA di Roberto Tealdi

CRONOLOGIA

2004: progetto
2005: fine lavori